Blog

Successo del libro ‘Nuchis’, di Gavino Canopoli.
 

La Maddalena, 7 Febbraio 2011.

Grande interesse e curiosità ha suscitato la presentazione nel salone consiliare di La Maddalena, da parte dell’Università della Terza Età, del libro: “Nuchis- Antica Villa di Gallura”, di Gavino Canopoli. L’incontro è stato coordinato dalla prof.ssa Giovanna Sotgiu e dall’editore Paolo Sorba. Il compito di presentare il testo è stato affidato alla prof.ssa Marina Spinetti, che ha riconosciuto all’autore un’attenta capacità di analisi storica ed al volume un importante valore storico-culturale, fondamentale per conoscere meglio la storia del territorio Gallurese. Presente anche il sindaco di La Maddalena, Angelo Comiti. L’editore Paolo Sorba ha spiegato com’è nato il progetto, soffermandosi sul testo che rappresenta uno “spaccato Gallura”, con dovizia di particolari e documentazioni che vanno oltre la storia dell’attuale frazione di Tempio Pausania. L’autore, l’avvocato Gavino Canopoli, ex sindaco maddalenino, appassionato di storia, soprattutto isolana e corsa, ha impiegato circa sette anni per dare corpo al libro, che mai si sarebbe aspettato di scrivere dovendo parlare della sua Nuchis. La curiosità e il desiderio di fare chiarezza sulle sue origini lo ha poi convinto della bontà di una iniziativa editoriale di grande valore, dove i Galluresi dei paesi, delle frazioni e delle città dell’attuale Provincia Olbia-Tempio possono trovare similitudini, somiglianze e appartenenza a un territorio e alla sua storia.

Nuchis è una frazione di 400 abitanti del comune di Tempio Pausania, sorge a 500 metri s.l.m. a pochi chilometri dal capoluogo e dai centri di Calangianus e Luras. Circondato da sugherete e formazioni granitiche è uno dei luoghi più suggestivi dell’Alta Gallura.

Sino a metà del periodo fascista era un Comune importante ed il suo territorio si estendeva sino a San Pantaleo. Le origini nuragiche prima e le dominazioni spagnole poi hanno fatto di Nuchis una delle cinque Ville del Giudicato di Gallura.

Redazione www.lamaddalenatv.it

Commenti

commenti