Blog

L’onorevole Luigi Crisponi in visita a La Maddalena.
 

La Maddalena, 12 Febbraio 2011.

Accolta da un discreto numero di persone, la visita dell’onorevole Luigi Crisponi, assessore regionale al Turismo, Artigianato e Commercio, ha fornito spunti di interesse sull’attuale situazione che sta attraversando l’isola di La Maddalena. Nel corso dell’incontro, nell’aula consiliare, il presidente del consiglio Gian Vincenzo Belli ha fatto da moderatore agli interventi degli imprenditori maddalenini e dei vari rappresentanti delle categorie produttive, che unitamente ad alcuni esponenti politici hanno posto sul tavolo della discussione dubbi e problematiche di interesse comune. “Servono azioni politiche che abbiamo riflessi positivi per il territorio e per i cittadini maddalenini- ha detto, tra l’altro, l’onorevole Crisponi. Gli imprenditori stanno vivendo un momento di grande sofferenza a livello internazionale”. E ancora: “L’attivazione del progetto del museo garibaldino è un grande vantaggio per attirare molti turisti. E’ però necessario dare riposte immediate”. Si è toccato anche il tema dei lavori al Club Med. di Caprera. “C’è una assoluta aridità da parte del Ministero dell’Ambiente sulle aree del Club Med”- ha detto Crisponi-. Lo stesso Assessore, sollecitato dagli intervenuti, si è soffermato sul Porto Arsenale, elogiando l’impegno del gruppo Marcegaglia. “La Regione intende avere un ruolo  di pungolo e di stimolo nei confronti di quanto si intende realizzare nell’ex arsenale Marina Militare. Il turismo è una economia severa, non è il tempo dei se e dei ma”. Continuità territoriale e riduzione del costo dei traghetti, nel 150 anniversario dell’Unità d’Italia. “Abbiamo stanziato fondi a favore della continuità territoriale delle merci”. E infine: “Via libera alla ristrutturazione di strutture ricettive e alberghiere nell’area del centro storico di La Maddalena”. Di questo e altro si è parlato nel corso della visita di Crisponi.

Per saperne di più, vi consigliamo di seguire lo ‘Speciale’ (su www.lamaddalenatv.it) e l’intervista integrale esclusiva, online sempre su www.lamaddalenatv.it

Lorenzo Impagliazzo

Commenti

commenti