Blog

 A cura del Dott. Pietro Fonnesu, Consulente del Lavoro.

La Maddalena, 9 Ottobre 2011.

La cedolare secca non può essere applicata per i contratti di locazione di immobili situati all’estero, in quanto i redditi relativi ad immobili situati all’estero rientrano nella categoria dei redditi diversi e non dei redditi fondiari.

Tali redditi, infatti, vengono tassati in Italia e va indicato nella dichiarazione dei redditi l’ammontare netto risultante dalla valutazione effettuata nello Stato estero per il corrispondente periodo di imposta.

Commenti

commenti