Blog

Nozioni di fusione presso la Fonderia della Scuola Sottufficiali di La Maddalena.
 

Scuola Sottufficiali Marina Militare- Segreteria Comando.

Presso l’ Officina Didattica della Scuola Sottufficiali M.M. “M.O.V.M. Domenico Bastianini” di La Maddalena, in aderenza alle direttive impartite dall’Ispettorato delle Scuole, si è svolta una sessione sperimentale dedicata all’apprendimento delle nozioni di base relative alla fusione dei metalli.

La fusione è una delle tecnologie di lavorazione tra le più antiche conosciute: i primi utensili rinvenuti, ottenuti tramite fonderia, risalgono al 4000 a.C..

La “fonderia” della Scuola, unica in Sardegna per la Marina Militare, ereditata dal soppresso Arsenale, grazie agli sforzi del personale militare e civile dell’Istituto, è stata riattivata e piano piano, con l’esperienza di un unico fonditore destinato alla Scuola, ha ripreso a vivere e ad oggi oltre a svolgere i normali compiti di supporto al nucleo manutenzioni, viene utilizzata anche per scopi didattici/addestrativi a favore del personale frequentatore.

Durante le prime sedute rivolte unicamente ai frequentatori Tecnici di Macchine del 18° corso dei Volontari in Servizio Permanente, è stato loro reso possibile apprendere i processi produttivi che permettono di ottenere degli oggetti metallici tramite la fusione e la colata di metalli in apposite forme.

La sezione dei Sottocapi Tecnici di Macchine, collaborando attivamente con il fonditore, ha precedentemente preparato i modelli e le forme (tecnicamente denominate “formature in staffa”), partecipato successivamente alla prima fusione ed effettuato le operazioni di “sgrossatura, limatura e rifinitura” fino alla definitiva produzione del “pezzo finito”, realizzando così alcuni passacavi in bronzo.

L’ intera attività è propedeutica all’attivazione, presso la Scuola, di un corso specifico per fonditore da dedicare al personale TM, al fine di consentire alla Forza Armata il mantenimento in vita della professionalità in questione, ed agli allievi frequentatori di acquisire le nozioni teoriche e le capacità pratiche per la completa realizzazione di un pezzo di fusione.

Capo segreteria, 2° Capo Francesco Cherchi.

Commenti

commenti