Blog

Finanziamenti per la promozione e lo sviluppo dello sport.
 

COMUNE DI LA MADDALENA.

BANDO PER L’ACCESSO AI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DI MANIFESTAZIONI SPORTIVE.

Anno 2011.

Mediante il presente bando si rende noto che il Comune di La Maddalena pone in essere interventi finanziari per la promozione e lo sviluppo dello sport destinati agli organizzatori di eventi e manifestazioni sportive di rilevanza locale, provinciale, regionale, nazionale o internazionale realizzate o da realizzare sul territorio del Comune di La Maddalena nel corso dell’anno 2011.

Saranno ammesse a beneficiare dei contributi esclusivamente le Associazioni o Società Sportive, affiliate alle federazioni di appartenenza, con sede legale nel Comune di La Maddalena che abbiano organizzato, senza fine di lucro, manifestazioni sportive regolarmente autorizzate dai competenti organi sportivi nazionali già svoltesi nell’anno solare in corso o da realizzare entro il 31 dicembre 2011. Nel caso in cui le associazioni sportive dilettantistiche abbiano organizzato più eventi nel corso dell’anno 2011, le stesse potranno fare istanza per una sola manifestazione.

Le domande devono essere redatte su apposito modulo messo a disposizione presso l’Ufficio Cultura, P.I. e Sport o scaricabile dal sito internet www.comune.lamaddalena.ot.it, sottoscritto dal legale rappresentante, con allegata copia fotostatica non autenticata di un documento d’identità del sottoscrittore e devono necessariamente contenere oltrechè le modalità di accreditamento (n. c/c postale o bancario intestato alla associazione o società sportiva e codice IBAN) come riferimento in caso di eventuale erogazione del contributo, pena l’esclusione, anche i sotto elencati documenti:

_ Statuto aggiornato alla vigente normativa in materia di associazioni sportive dilettantistiche, redatto nella forma dell’atto pubblico o della scrittura privata registrata e autenticata (ove la predetta documentazione sia stata già prodotta, indicare dettagliatamente numero di protocollo, data di consegna e motivazione);

_ Relazione generale sulla manifestazione realizzata o da realizzare contenente le seguenti specificazioni e dichiarazioni:

– Tipo di manifestazione;

– Indicazioni sulla rilevanza internazionale, nazionale, regionale, provinciale o locale della manifestazione;

– Numero di edizioni effettuate;

– Specialità sportive presenti alla manifestazione;

– Indicazione della data, del luogo di svolgimento e della durata della manifestazione;

– Numero di atleti e squadre partecipanti (suddivisi per categoria o specialità);

– Indicazione delle modalità di accesso alla manifestazione;

– Indicazione dei contributi ottenuti o richiesti ad altri enti pubblici o privati e di eventuali sponsorizzazioni;

– Altre notizie ritenute utili per la manifestazione.

_ Dettagliato e analitico consuntivo di spesa (entrate ed uscite) composto dalla seguente documentazione:

– Relativamente alle entrate: dichiarazione (secondo l’allegato A) con la quale sotto la propria responsabilità e consapevole delle conseguenze penali delle dichiarazioni mendaci (ai sensi del D.P.R. 445/2000), il legale rappresentante del soggetto richiedente attesta l’entità dei finanziamenti e/o delle sponsorizzazioni ricevuti o richiesti con l’indicazione degli enti e/o dei soggetti concedenti;

– Relativamente alle uscite: dichiarazione (secondo l’allegato B) con la quale sotto la propria responsabilità e consapevole delle conseguenze penali delle dichiarazioni mendaci (ai sensi del D.P.R. 445/2000), il legale rappresentante del soggetto richiedente attesta l’entità delle spese sostenute o in preventivo con l’indicazione per ognuna di esse del fornitore con numero, data e importo del relativo documento giustificativo.

Elenco spese ammissibili (sono ammesse a contributo le voci di spesa, che a titolo esemplificativo, si indicano di seguito):

· Pubblicizzazione e divulgazione della iniziativa (volantini, manifesti, opuscoli, spazi ed oneri pubblicitari, spese postali di distribuzione del materiale, iniziative promozionali, volantinaggio, audiovisivi);

· Locazione e/o allestimento sedi (con esclusione dell’acquisto di beni a lunga durata o di interventi strutturali);

· Compensi per allenatori, istruttori, tecnici, arbitri, giudici di gara, medici sportivi, docenti per corsi di formazione ed aggiornamenti, relatori, collaboratori, volontari, promotori e organizzatori;

· Le spese relative all’ospitalità di atleti, accompagnatori, organizzatori, collaboratori compresi il ristoro, pernottamento, dovranno essere debitamente documentati ed intestati al beneficiario del contributo;

· Assistenza sanitaria, spese mediche a vario titolo inerenti l’iniziativa;

· Premi, omaggi e riconoscimenti che dovranno essere debitamente documentati ed intestati al beneficiario;

· Le spese generali, sempre documentate, (postali, telefoniche, assicurative, segreteria, missioni, rimborsi spese agli organizzatori, ecc.) possono essere ammesse complessivamente sino alla concorrenza del 20% del totale rendicontato senza alcun limite temporale riferito all’attività finanziata. Le spese comunque devono essere state sostenute durante l’esercizio di competenza del contributo.

· Spese postali sostenute dal soggetto beneficiario documentate mediante ricevuta rilasciata o dalla tabaccheria o dall’ufficio postale;

L’entità del contributo per ogni singola manifestazione viene determinata, sulla base dello stanziamento annualmente disponibile, in proporzione al punteggio ottenuto da ciascun soggetto ammesso, in applicazione dei seguenti criteri:

a) RILEVANZA DELLA MANIFESTAZIONE

Internazionale: manifestazione con la partecipazione di società o atleti provenienti da almeno tre stati esteri: Punti 5.

Nazionale: manifestazione con la partecipazione di società o atleti provenienti da almeno tre regioni italiane: Punti 4.

Regionale: manifestazione con la partecipazione di società o atleti provenienti da almeno tre province della Sardegna: Punti 3.

Provinciale: manifestazione con la partecipazione di società o atleti provenienti da almeno tre Comuni della Provincia Olbia Tempio: Punti 2.

b) DURATA DELL’EVENTO

1 giorno Punti 1

Da 2 a più giorni Punti 0,5 in più per ogni giornata

c) PARTECIPANTI PREVALENTI

Under 18 Punti 5

Tutte le età Punti 4

d) NUMERO DI EDIZIONI

Alle manifestazioni o eventi che hanno assunto negli anni carattere di continuità (che sono almeno alla III edizione), vengono assegnati punti 0,5 per ogni anno di edizione già realizzata negli anni fino ad un massimo di punti 5.

e) UTILIZZO DI BENI O SERVIZI COMUNALI

Nel calcolo dell’importo complessivo del contributo rientra anche il valore corrispondente a beni, servizi (ivi compresa la prestazione dell’opera dei dipendenti del Comune), disponibilità dei locali ecc, comunque forniti gratuitamente (ovvero a prezzo ridotto rispetto alle normali tariffe stabilite dall’Amministrazione) che il richiedente si impegna a dichiarare in sede di domanda. L’utilizzo a titolo gratuito di locali comunali e o della prestazione d’opera di dipendenti comunali comporta la decurtazione dal punteggio totale assegnato di:

– punti 1 se si è usufruito di una delle due fattispecie;

– punti 2 se entrambe le fattispecie sono state concesse dall’Amministrazione.

Il calcolo del contributo per ciascun soggetto ammesso viene effettuato dividendo lo stanziamento annualmente disponibile per il totale dei punti assegnati all’insieme dei soggetti ammessi; ottenuto in tal modo il valore unitario del punto, lo si moltiplica per i punti ottenuti da ciascun soggetto.

Il contributo assegnato non può essere superiore all’importo delle spese da sostenere o sostenute per la realizzazione dell’iniziativa al netto dei ricavi ed in ogni caso non può superare il disavanzo dichiarato.

La concessione, nel caso in cui la manifestazione non sia stata ancora realizzata, sarà liquidata a consuntivo dietro presentazione, da parte del titolare della concessione, di una dichiarazione di responsabilità attestante le spese effettivamente sostenute e le somme effettivamente introitate. Sulla base di quanto sopra l’importo della concessione potrà essere rideterminato, ove il disavanzo effettivo risulti inferiore a quello preventivato, in misura inferiore a quello stabilito; è esclusa la rideterminazione dell’importo della concessione in misura superiore a quanto già concesso.

Termini di presentazione della domanda:

Le domande, predisposte sugli appositi moduli, complete in ogni parte e obbligatoriamente corredate della documentazione prescritta e da copia fotostatica di un documento d’identità del sottoscrittore, dovranno essere presentate o spedite (farà fede il timbro postale) all’Ufficio Protocollo del Comune di La Maddalena Piazza Garibaldi n.13 entro e non oltre il 31 gennaio 2012.

Il Dirigente (Dott. Franco Malu).

Commenti

commenti