Blog

Salvati tre turisti dalla Guardia Costiera di La Maddalena.
 
Soccorso Capitaneria

Intervento di soccorso (Immagine d’archivio)

Capitaneria di Porto –  Guardia Costiera  La Maddalena.

La Maddalena 15 Luglio 2013.

E’ sempre intensa l’attività di prevenzione e salvaguardia della vita umana in mare da parte della Guardia Costiera.

Domenica (14 luglio) sono stati tre i salvataggi effettuati dal personale della Capitaneria di Porto di La Maddalena.

Nella prima mattinata, la Sala operativa di Guardia Vecchia ha ricevuto una segnalazione da parte del comandante di una motobarca da turismo, che effettua il giro delle isole nell’Arcipelago di La Maddalena, per  una giovane passeggera colta da malore, mentre si trovava a Cala Corsara (Isola di Spargi).

Immediatamente è stata inviata sul posto la Motovedetta SAR CP 870, che ha provveduto ad effettuare il trasbordo della ragazza e a trasferirla al porto di La Maddalena, dove un’ambulanza della Croce Verde era già presente in banchina per il trasporto presso il presidio ospedaliero locale.

Nel pomeriggio altri due soccorsi hanno visto impegnati i militari a bordo della Motovedetta SAR: nello specifico un diportista francese ferito alla testa dal boma della sua imbarcazione è stato assistito e la sua unità scortata fino al Porto di Cannigione; mentre un bagnante, infortunatosi a Caprera dopo essere scivolato sugli scogli, è stato recuperato via mare, in quanto si trovava in una zona molto impervia per poter essere raggiunto con i mezzi terrestri della squadra del 118.

Si ricorda che per ogni emergenza in mare è sempre attivo, 24 ore su 24, il numero blu 1530, dove la Capitaneria di Porto più vicina vi risponderà per prestarvi la massima assistenza.

Commenti

commenti