Home » News » Rubriche News » Pallavolo, Garibaldi: Neno Pedrini e quel messaggio su Facebook!

U.S. GARIBALDI COME…ZAMPARINI (!?)

Il Presidente del Palermo calcio è stato emulato – a parere dello scrivente –  in maniera ancor più negativa, dalla dirigenza della società isolana che con freddezza e senza alcun comunicato ufficiale ha ‘esonerato’ Neno Pedrini valido e stimato allenatore della under 16 femminile.

di Salvatore Faggiani.

Nel mese di aprile, sempre in questa rubrica, elogiavo il lavoro, l’impegno, il sacrificio e i brillanti risultati delle ragazze dell’under 16  di pallavolo e del loro allenatore Neno Pedrini.

Di questo parere anche i tifosi della pallavolo locale, ma a distanza di quattro mesi la dirigenza della società ha dimostrato di non pensarla come noi.

Nello sport ci sta questo ed altro, ma quello che sorprende è il modo, che non ha niente a che vedere con l’uso e soprattutto il significato di parole come chiarezza, credibilità, lealtà, umiltà, dignità, umanità. Sono parole che hanno un significato preciso ma particolare. Particolare quando entrano in gioco nella mobilità sociale e sportiva, diventano cioè «valori». Valori che sono alla base del vivere  sociale e sportivo di un Paese, di un popolo e in particolare di una piccola comunità come la nostra.

La Maddalena questi valori li ha avuti in abbondanza in passato. Messi in evidenza da persone che, oltre ad amare concretamente l’isola e lo sport locale, hanno lasciato un segno tangibile a livello sociale, culturale e sportivo. Hanno tracciato la via giusta da seguire per il progresso ed il bene, in qualsiasi campo e in particolare in quello sportivo, di questa meravigliosa isola.

Neno Pedrini, a prescindere dalle sue capacità sportive e di esperienza (da non dimenticare che in passato è stato una indimenticabile e gloriosa bandiera dell’U.S. Garibaldi), ha evidenziato doti umane e di insegnamento non comuni, tanto da essere per le ragazze da lui allenate un importante punto di riferimento e un maestro di vita!

Neno Pedrini, di cui mi onoro di essere sincero amico, meritava maggior rispetto in questa fase. Infatti è venuto a conoscenza della sua «non riconferma» dal Direttore Sportivo dell’U.S. Garibaldi tramite un messaggio, neanche ufficiale, su «facebook»!

Va bene la tecnologia, ma diamine è un rapporto umano e come tale andava trattato, cioè con riguardo, rispetto e lealtà. La lealtà e il rispetto, infatti, sono i principi fondamentali dello sport. E’ la solita musica! E’ un film visto e rivisto!

Ogni anno, prima dell’inizio della stagione agonistica, alcuni dirigenti sportivi gonfiano il petto e pavoneggiano: «Quest’anno ci sarà la scossa per nuovi stimoli», «Finalmente si cambia registro» e…poi! Cambia tutto, anzi nulla. La vera indole di questi dirigenti è l’immobilismo e il disconoscimento. Gattopardi più che leoni. Dopo tanti ruggiti, proclami e ribaltoni annunciati, si avverte strisciante ma chiara la tentazione di lasciare le cose come stanno e come sono sempre andate. Ieri e oggi. Un lifting al sistema rugoso e via, pura operazione estetica.

E sì, caro Neno, anche tu con il tuo glorioso passato da giocatore, la tua non indifferente esperienza e la tua valida capacità di uomo di sport e di vita subisci l’ingratitudine che purtroppo troppo spesso aleggia nel mondo dello sport e fatto ancor più grave anche a livello dilettantistico. Fa male, però se ti può consolare ne esci a testa alta e soprattutto da UOMO!

Lorenzo Impagliazzo

Lorenzo Impagliazzo

Pubblicità

Vuoi collaborare con noi?

Entra nel team di lamaddalena.TV

Si cercano professionisti che lavorino da remoto (smart-working) con disponibilità immediata.

lamaddalena.TV su Instagram

Invalid username or token.

Pubblicità

Pubblicità

error: Content is protected !!