Blog

Pensionato maddalenino sanzionato dalla Capitaneria: confiscati gronghi e murene.
 
Il pescato confiscato dalla Guardia Costiera di La Maddalena

Il pescato confiscato dalla Guardia Costiera di La Maddalena

La Maddalena, 21 Marzo 2014.

Nell’ambito dei controlli per la tutela dell’ambiente marino e per il rispetto delle normative sulla pesca, nella mattinata di ieri il personale della Motovedetta CP 714 della Capitaneria di Porto di La Maddalena, ha individuato un pensionato maddalenino di 72 anni, che a bordo di un gozzo deteneva 28 Kg di pescato (gronghi e murene) in violazione all’ art. 142 del DPR n. 1639/1968, che prevede, per i pescatori non professionali, un limite giornaliero di pescato pari a 5 Kg.

Si procedeva pertanto ad elevare la prevista sanzione amministrativa pari a € 1.000 nei confronti del pescatore abusivo ed alla confisca amministrativa del prodotto ittico che, dopo il controllo di commestibilità da parte dell’ASL di Olbia, è stato devoluto in beneficienza all’Oasi Serena di La Maddalena.

L’attività svolta dal personale della Guardia Costiera di La Maddalena rientra nell’ambito dei controlli per il rispetto della normativa di settore e, più in particolare, per la tutela delle risorse ittiche, effettuata costantemente nel Compartimento Marittimo di La Maddalena sotto il coordinamento del 15° Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Olbia.

S.T.V. (CP) Isotta Gattorna

 

Commenti

commenti