Blog

Insegue la ex fidanzata e sfonda la porta dell’abitazione: arrestato.
00
 

Carabinieri-Nucleo-Radiomobile

La Maddalena, 28 Novembre 2015.

Dopo avere ritrovato la vecchia fidanzata in un locale ed averla insultata ripetutamente, a seguito di una notte di insulti e discussioni, lo scorso fine settimana, i Carabinieri della Stazione di La Maddalena hanno tratto in arresto A. Z., 27enne incensurato, poiché responsabile di violazione di domicilio con violenza sulle cose.

Il giovane, verosimilmente per motivi di gelosia, dopo aver ritrovato la ex fidanzata in un locale insieme ad altre persone, probabilmente per motivi di gelosia, l’ha insultata ed inseguita fino a raggiungerla presso l’abitazione della ragazza, la quale, dopo aver staccato la corrente per impedirgli di disturbare considerato che stava suonando continuamente il citofono, si è vista costretta a rifugiarsi in bagno perché A.Z. aveva fatto irruzione rompendo il portone di ingresso del cortile per poi tentare, invano, di penetrare nell’abitazione della ex fidanzata, coetanea.

Non riuscendo nell’effrazione del domicilio della ragazza, il giovane si è dato alla fuga, ma è stato bloccato poco dopo dai militari della locale Stazione che, allertati dalla richiesta di soccorso della giovane vittima, si erano messi sulle sue tracce.

L’uomo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato inizialmente ristretto presso la camera di sicurezza della locale Stazione Carabinieri per poi essere tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

LEGIONE CARABINIERI SARDEGNA

Comando Provinciale di Sassari

 

Share This: