Blog

Minaccia la moglie e i carabinieri con un fucile: arrestato
00
 

 

Sequestro

Olbia, 29 Marzo 2016

Nella serata di ieri, a seguito di richiesta di soccorso effettuata al 112 per probabili maltrattamenti in famiglia, i carabinieri della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale, intervenuti nella locale Via Val d’Aosta, hanno tratto in arresto A.P., 58enne incensurato di Olbia, per violenza e minaccia aggravata a Pubblico Ufficiale.

Il primo intervento era stato richiesto al 118 tramite una telefonata che segnalava una probabile lite in famiglia a causa delle urla che si udivano tra un uomo ed una donna.

Il personale del 118, una volta giunti sul posto e notato che l’uomo aveva un fucile in mano, ha allertato il 112 permettendo ai carabinieri di intervenire prontamente.

L’uomo, appena accortosi dell’arrivo dell’equipaggio del pronto intervento, ha mostrato un fucile da caccia che deteneva in casa e affacciatosi alla finestra della cucina ha minacciato di fare fuoco sui Carabinieri.

I tentativi di tranquillizzare l’uomo non hanno sortito alcun effetto e considerata la presenza in casa della moglie, i militari, dopo vari tentativi e sempre sotto la minaccia dell’arma da fuoco, hanno prima distratto il P. con una scusa e poi sono riusciti ad entrare nell’abitazione.

L’arrestato ha ingaggiato una colluttazione con i carabinieri e durante lo scontro fisico ha anche tentato di estrarre la pistola d’ordinanza dalla fondina di uno dei militari venendo immediatamente bloccato.

Nell’abitazione, oltre al fucile semiautomatico, è stato rinvenuto anche un fucile sovrapposto e munizionamento vario, ovviamente tutto posto sotto sequestro, nonostante le armi fossero regolarmente detenute.

L’arrestato, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Reparto Territoriale di Olbia in attesa del giudizio direttissimo e contestuale convalida dell’arresto.

LEGIONE CARABINIERI SARDEGNA

Comando Provinciale di Sassari

Share This: