Blog

Il Premier Renzi ci ripensa: niente G7 a Taormina, in Sicilia.
00
 

 

images

Roma, 1 APRILE 2016.

L’importante vertice internazionale denominato G7 si terrà in Sardegna.

Dopo l’iniziale sede di Firenze, candidatura che l’ex sindaco del capoluogo toscano aveva a lungo caldeggiato e dopo l’annuncio che la scelta quasi sicuramente sarebbe ricaduta su Taormina, in Sicilia, la clamorosa notizia che riporterebbe il vertice dei grandi del mondo in Sardegna e quasi sicuramente a La Maddalena, città che aveva avanzato la candidatura dopo i fallimenti del G8 e gli strascichi giudiziari legati ai lavori per la realizzazione delle strutture che avrebbero dovuto ospitare il presidente Obama e i grandi della terra.

La notizia è trapelata in nottata e secondo alcune fonti può avere subito una accelerata in seguito alle ultime vicende che stanno coinvolgendo il Governo Italiano con le intercettazioni del ministro Federica Guidi, che si è dimessa nelle ultime ore e che chiamerebbe in causa anche il ministro Elena Boschi.

Come dire, un tentativo di rifarsi una verginità e accattivarsi le simpatie del popolo sardo e isolano in particolare, al quale il premier Renzi aveva fatto delle promesse, mai mantenute.

In giornata. il premier che si trova a Boston, convocherà una conferenza stampa per illustrare i motivi che hanno portato ad un dietrofront sulla scelta della sede del G7, dopo che nei giorni scorsi lo stesso Renzi aveva affermato di aver preferito la Sicilia alla Sardegna.

 

 

Share This: