Blog

La Guardia Costiera recupera un ragazzo di 30 anni, a bordo della propria barca a vela, in pericolo di affondare
00
 

sos

La Maddalena, 18 Agosto 2016

Nel pomeriggio di oggi la Capitaneria di Porto di La Maddalena riceveva una richiesta di aiuto da parte del padre di un ragazzo di 30 anni, nazionalità italiana, che a bordo della propria barca a vela di 12 metri imbarcava acqua dalla zona poppiera.

Il giovane diportista era partito dal porto di Castelsardo ed era diretto a La Maddalena, quando ad un tratto, notando l’infiltrazione di acqua dall’asse poppiero dell’imbarcazione, allertava il padre con il proprio telefono cellulare.

Immediatamente venivano attivate le procedure di soccorso previste in tali situazioni di emergenza.

Veniva disposto l’intervento della motovedetta SAR CP 306 e del GC A11 di stanza presso il porto di Santa Teresa Gallura per il recupero del malcapitato.

Giunti nel tratto di mare davanti punta Li Francesi, gli uomini della Guardia Costiera procedevano al recupero del giovane e, accertate le sue buone condizioni di salute, tamponavano l’infiltrazione e scortavano l’unità da diporto presso il vicino porto di Santa Teresa Gallura per la successiva messa in sicurezza.

La Capitaneria di Porto ricorda a tutta l’utenza che naviga abitualmente nelle acque del proprio Compartimento Marittimo l’importanza del rispetto delle norme di comportamento basilari al fine di prevenire incidenti in mare.

Guardia Costiera La Maddalena

Share This: