Blog

Fermato dalla Polizia di Stato un nomade sospettato di far parte di una banda dedita a furti seriali presso esercizi pubblici.
00
 

Nuoro, 19 gennaio 2017 – Fermato dalla Squadra Mobile della Questura di Nuoro e dal personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Macomer, in collaborazione con il personale della Squadra Mobile della Questura di Sassari, un giovane nomade S. S. del 1995, residente a Giugliano (Napoli), quale componente di una banda organizzata dedita ai furti in abitazione e presso gli esercizi commerciali, in particolare tabaccai. La notte dello scorso 14 gennaio, il nomade unitamente ad altri due complici, al momento irreperibili, si è reso autore di una serie di furti con scasso ai danni di vari tabaccai, realizzati a cavallo tra le province di Sassari, Nuoro e Oristano. I malviventi hanno agito da veri professionisti indossando passamontagna e guanti in lattice, forzando le porte d’accesso a colpi di piccone o usando una smerigliatrice. Una volta all’interno dei locali si sono impossessati di tutti gli oggetti di valore tra cui stecche di sigarette di varie marche, gratta e vinci e slot machine, macchinette cambia monete ricavando complessivamente circa 10mila euro. Nel corso della nottata si sono resi responsabili anche di una rocambolesca fuga nel tentativo di sottrarsi agli agenti della sezione polizia stradale di Nuoro che li aveva intercettati lungo la SS 129 bis in direzione di Macomer, mentre percorrevano ad alta velocità e a fari spenti quella provinciale, a bordo di una vecchia Volvo Station Wagon, rubata alcuni giorni prima ad Alghero.
La loro fuga si è interrotta all’altezza della località Succoronis allorquando la loro autovettura, uscita di strada, impattava contro un muretto presente sul ciglio della strada riportando danni tali da costringere i malviventi a proseguire la fuga a piedi nelle campagne limitrofe. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di P.S. di Macomer che, seguendo le varie tracce lasciate dai fuggitivi, rimasti feriti nell’incidente, sono arrivati alla stazione degli autobus di Macomer recuperando, lungo il tragitto, i passamontagna ed alcuni indumenti abbandonati dai malviventi. Le ulteriori indagini svolte anche dalla squadra mobile della Questura di Nuoro, hanno consentito di accertare che un giovane con una grossa ferita all’altezza dell’occhio destro si era allontanato in direzione di Sassari a bordo del pullman di linea della società Arst.

Share This: