Blog

Gara elisoccorso regionale: la commissione inizia la valutazione delle offerte tecniche.
 

Si è svolta questa mattina nella sede della Assl Olbia la seduta pubblica di apertura delle buste contenenti le offerte tecniche presentate nella gara per l’affidamento ed esercizio del servizio di elisoccorso della Regione Sardegna.
La documentazione verrà analizzata da una commissione di esperti così composta: dal Generale di Brigata dei Carabinieri in congedo, Giorgio Vincenzo Piras (presidente), il Comandante dell’aeronautica militare, Davide Bruno (vice presidente), il direttore della struttura complessa di anestesia e rianimazione della Assl di Sassari, Salvatore Pala (componente). In caso di assenza di uno dei componenti sono stati individuati quali supplenti il direttore della Centrale operativa del 118 della Regione Veneto, Paolo Rosi, e il direttore in congedo del servizio di emergenza di Bolzano, Manfred Brandstaetter.
Da oggi, quindi, la commissione  procederà alla valutazione comparativa delle offerte tecniche ammesse alla gara e all’attribuzione dei punteggi tecnici predefiniti dall’Ats-Assl Olbia nel bando (il tempo ipotizzato per i lavori della commissione è di circa 10/15 giorni).
Erano tre le imprese che avevano partecipato alla gara: due ditte italiane, la Airgreen srl e la Babcock mission critical service Italia spa: entrambe ammesse alla procedura; e un’azienda belga, la Nhv Nv (che si è presentata con un raggruppamento temporaneo di impresa insieme all’azienda italiana Rotar Italia sas), quest’ultima però è stata esclusa a causa di alcune irregolarità riscontrate nella documentazione.
Così come da convenzione siglata con l’Anac, preventivamente, tutta la documentazione inerente la gara (compreso l’elenco dei candidati commissari di gara) è stata preventivamente inviata all’Autorità nazionale anticorruzione per la valutazione ad essa riservata.

Azienda per la Tutela della Salute
Antonella Manca

Commenti

commenti