Blog

Marina Militare: a la Maddalena le celebrazioni del 72° anniversario della proclamazione della Repubblica
 

Sabato 2 giugno, alle ore 09.30, si svolgerà la cerimonia di deposizione di una corona d’alloro in onore dei Caduti presso le lapidi del Municipio, in Piazza Garibaldi, in occasione delle celebrazioni del 72° Anniversario della proclamazione della Repubblica.
Ogni anno il 2 giugno si festeggia la nascita della Repubblica Italiana, anniversario del referendum con il quale il popolo italiano scelse tra Repubblica e Monarchia. Per l’occasione, su tutto il territorio nazionale si svolgeranno cerimonie ufficiali, arricchite da eventi di alto valore simbolico alla presenza di autorità militari e civili. La Festa della Repubblica esprime il profondo sentimento di tutti gli italiani, orgogliosi di questa Italia, della sua storia e, di tutto ciò che ha saputo costruire negli anni. Storia che dal 1947 è legata indissolubilmente alla nostra Carta Costituzionale.
Alla cerimonia prenderanno parte il Comandante del Presidio Marina Militare e Comandante della Scuola Sottufficiali capitano di vascello Domenico USAI e il Sindaco di La Maddalena avvocato Luca Carlo MONTELLA. Saranno altresì presenti le Autorità Militari, Civili e Religiose della sede e delle Associazioni Combattentistiche, d’Arma e Garibaldine, una rappresentanza della Marina Militare e un picchetto di Allievi frequentatori del 25° Corso Volontari Ferma Prefissata Quadriennale.
Simbolo di questa giornata è il Tricolore, indiscusso vessillo di libertà, simbolo di un popolo che trova la sua identità nei principi di fratellanza, di uguaglianza e di giustizia.

136° ANNIVERSARIO MORTE DI GIUSEPPE GARIBALDI:
Quale valore aggiunto all’anniversario della Fondazione della Repubblica, vi è la ricorrenza del 136° Anniversario della morte di Giuseppe Garibaldi, l’ “Eroe dei due mondi”, che “riposa” sull’Isola e per le imprese militari compiute sia in Europa sia in America Meridionale è uno dei personaggi storici italiani più celebri al mondo.
Alle ore 10.30 sarà pertanto deposta una corona sulla sua tomba sita presso il Compendio Garibaldino, pregevole realtà museale visitata ogni anno da migliaia di appassionati. Con l’occasione saranno omaggiati anche i monumenti del Maggior Leggero e di Anita Garibaldi, due figure particolarmente importanti nella vita del Generale.

Commenti

commenti