Blog

La Guardia Costiera recupera tre persone traumatizzate.
 

La Maddalena, 17 Agosto 2018.

Venerdì di intenso lavoro per gli uomini e le donne della Capitaneria di Porto di La Maddalena.

Su delega della Direzione Marittima di Olbia per le operazioni SAR connesse alle attività di salvaguardia della vita umana in mare, la Guardia Costiera isolana ha condotto tre urgenti trasporti di persone traumatizzate nelle acque dell’Arcipelago di La Maddalena avvalendosi, in tutti i casi, del prezioso supporto sanitario del personale del locale Servizio 118.

In tarda mattinata, a seguito di una caduta accidentale sugli scogli di località Cala Napoletana dell’Isola di Caprera, un giovane bagnante si è procurato una profonda ferita sull’arcata sopraccigliare destro. A seguito del pronto intervento della Motovedetta CP SAR 870, l’adolescente è stato subito recuperato ed affidato alle cure del personale medico che, una volta trasferito all’Ospedale Paolo Merlo, ha applicato all’infortunato alcuni punti di sutura per poi dimetterlo nel primo pomeriggio.

Un secondo intervento ha visto il recupero di una signora traumatizzata a livello della colonna vertebrale, a causa di una caduta accidentale a bordo di un gommone provocata da un’onda anomala generata presumibilmente dal passaggio di un grosso yacht nelle acque antistanti località Cala Santa Maria.

Anche in questo caso, l’efficace sinergia tra il personale della Motovedetta CP SAR 870 e quello sanitario del Servizio 118 ha consentito il recupero in sicurezza dell’infortunata ed il successivo ricovero presso la locale struttura ospedaliera.

Sui fatti è stata già avviata un’inchiesta investigativa da parte del personale militare dell’Ufficio Sicurezza della Navigazione per accertare le cause e le responsabilità riconducibili al sinistro.

Infine, nel tardo pomeriggio, un ragazzo tredicenne presso località Cala Coticcio dell’Isola di Caprera è stato colto da convulsioni che ne hanno determinato l’urgente trasferimento via mare.

Guardia Costiera La Maddalena.

Commenti

commenti