Blog

“Montella si dimetta”. Le minoranze: “aveva promesso risultati a fine 2018”
 
“Se il sindaco per una volta fosse coerente dovrebbe dimettersi” così inizia la nota dei consiglieri comunali Mauro Bittu, Fabio Lai e Roberto Zanchetta.

“Questa estate aveva promesso che a fine anno avrebbe tirato le somme – afferma Roberto Zanchetta – in quella occasione chiese risultati entro la fine del 2018 riservandosi di prendere qualsiasi decisione. Ebbene adesso le somme le tiriamo noi, i risultati non sono arrivati. La promessa di tagliare il nastro del mercato non è stata mantenuta, il PUC costato 250.000€ di fondi pubblici è stato fatto decadere ed il Club Med non è andato a bando per colpevoli ritardi dell’amministrazione. Con che coraggio chiederà altro tempo”.

“Sarà molto facile tirare le somme – afferma Mauro Bittu – visto che il risultato è pari a zero. Ricordo perfettamente quando il gruppo Montella era in opposizione e chiedeva le dimissioni del Sindaco Comiti. In quella precisa occasione fecero un elenco di obiettivi non raggiunti in tre anni citando: opere ex G8, Waterfront, bonifiche ex arsenale, edilizia popolare e urbanizzazione di Moneta. Chiesero al Sindaco Comiti di fare autocritica e rassegnare immediatamente le dimissioni. 
Mi chiedo se oggi – conclude Bittu – faccia quell’autocritica che chiedevano alla precedente amministrazione considerato che gli stessi obbiettivi che contestava ferocemente dall’opposizione ancora oggi risultano non raggiunti”.

“Purtroppo devo ammettere – afferma Fabio Lai – che non siamo stati migliori di chi abbiamo fortemente contestato dall’opposizione, anzi. Nessun attacco politico – precisa Lai –  è stato lo stesso Sindaco a dichiarare che avrebbe tirato le somme a fine anno e che se i risultati non fossero arrivati avrebbe fatto un passo indietro”.

Consiglieri Roberto Zanchetta – Mauro Bittu – Fabio Lai

Commenti

commenti