Blog

Le mamme in Regione: “tutela per i piccoli presidi”.
 

Le Mamme: “sin dall’inizio è stata una battaglia per la sicurezza non per mero campanilismo. Attendiamo la risposta del Ministro”

Le mamme protagoniste della battaglia dei pancioni, che da oltre tre anni combattono per il nostro ospedale, accolgono la notizia dell’invio al Ministero della deroga per la riattivazione del punto nascite con prudente ottimismo.

Le disposizioni del DM 70, infatti, prevedono una serie stringente di requisiti che, al momento, il Paolo Merlo non possiede ed è per questo che una delegazione delle mamme si è recata in Regione per incontrare l’assessore Nieddu, competente per l’invio della deroga, e l’assessore Fasolino competente per lo stanziamento dei fondi per la messa in sicurezza.

“Dal primo giorno in cui abbiamo iniziato questa guerra Santa – afferma la porta voce Stefania Terrazzoni – siamo sempre partite da un presupposto fondamentale ovvero la messa in sicurezza dei reparti. La richiesta di Deroga è una promessa mantenuta ed un importate passo in avanti ma, sarà purtroppo vana se non verranno messi a disposizione i fondi per mettere in sicurezza il reparto. Attendiamo la risposta del Ministro senza farci troppe illusioni”.

“Il punto nascita rappresenta comunque solo la punta dell’iceberg – precisa Terrazzoni – continuiamo a lottare per tutti i reparti ed è per questo che ci siamo recate a Cagliari per chiedere fondi ed attenzioni particolari per i piccoli Presidi di zona disagiata”.

M.M.

Commenti

commenti