Home » News » News » Riflessioni » Aiutiamo i nostri fratelli giapponesi.
di Massimiliano Marras.
La Maddalena, 14 Marzo 2011.
Ci sono cose che non dipendono da noi, ci sono cose che ti fanno sentire così piccolo, così stupido, così fragile e vulnerabile.
In questo mondo di “certezze” presunte o inventate, è sempre Madre Natura a farti tornare coi piedi per terra.
C’è qualcosa che va sempre aldilà del nostro capire.
Rimani senza fiato, senza parole, col nodo in gola e quella terrificante sensazione di immobilismo, impotenza che fa male al cuore.
La natura nella sua vastità, nella sua bellezza sconvolgente, nella sua imponente ferocia, ti fa capire che sei ospite e mai padrone.
I terremoti non si possono prevedere, sono il principio dell’unica vera legge che ci governa: la casualità.
Siamo convinti di essere ben saldi su questa terra, ma invece viviamo su croste di terra che navigano in un mare di lava a milioni di gradi.
La solidarietà è l’unica arma per sconfiggerli davvero, per ricominciare da dove eravamo rimasti, ripartire ancora una volta sotto il cielo e col dolore nel cuore.
Una vita salvata da sotto le macerie è come un fiore colorato che nasce da una crepa del cemento.
Basta un secondo per morire, basta un secondo per perdere tutto, basta un secondo per avere la vita segnata per sempre, un attimo per un dolore insopportabile.
Ma basta anche un secondo per rendersi utili, per dimostrare di essere umani, per dimostrarsi dolci e sensibili.
Una carezza a distanza, un sorriso che riempie il cuore.
Aiutiamoli tutti!

Massimiliano Marras

Pubblicità

UAU MOBILE APP

Vuoi collaborare con noi?

Entra nel team di lamaddalena.TV

Si cercano professionisti che lavorino da remoto (smart-working) con disponibilità immediata.

lamaddalena.TV su Instagram

Connection error. Connection fail between instagram and your server. Please try again

Pubblicità

Pubblicità