Home » News » News » Scuola » Stage formativo in Inghilterra per diciotto studenti del Nautico di La Maddalena.

di Gianni Deriu.

La Maddalena, 31 Marzo 2011.

Sono 18 gli studenti dell’Istituto Tecnico Nautico “D. Millelire” di La Maddalena che per 15 giorni avranno la possibilità di partecipare ad uno stage formativo in Inghilterra.

Lo stage è attualmente in corso, essendo iniziato – di fatto – con la partenza all’alba di domenica 27 marzo, per terminare il prossimo 10 aprile.

Il progetto fa parte del programma Sardegna Speaks English (noto anche con l’acronimo SSE Stage), ed è finanziato in buona parte dalla Regione Sardegna, salvo un piccolo contributo previsto da parte delle famiglie degli alunni.

Un’opportunità che non ci si è lasciati sfuggire, considerando tra l’altro che, per quanto riguarda l’approvazione, questo progetto è stato il primo della provincia di Olbia-Tempio e il quinto in tutta la Sardegna.

Senza trascurare, poi, che un corso di questo livello ha un costo per ciascun frequentatore compreso tra i 1500 e i 2000 euro, non includendo talvolta alcune spese importanti, come quelle necessarie per i pasti, il trasferimento dall’aeroporto presso le famiglie inglesi ospitanti, gli spostamenti con i mezzi pubblici per raggiungere la scuola ed effettuare alcune escursioni verso le più importanti attrazioni londinesi.

Gli studenti sono stati selezionati e inseriti in una graduatoria, tenendo conto dei parametri certificati dalla presentazione del modello ISEE e privilegiando evidentemente quelli che nel precedente anno scolastico si sono distinti tra i più meritevoli. I 18 alunni, tra cui tre ragazze, frequentano le ultime tre classi della scuola maddalenina e sono accompagnati dalla professoressa Stella Oggianu, insegnante di lingua inglese che ha seguito e curato il progetto, e dalla professoressa De Donno, insegnante di sostegno.

Tutti i partecipanti risiedono nella capitale e maggiore città del Regno Unito, presso diverse famiglie, le cui abitazioni – per lo più villette bifamiliari – sono sistemate in zone piuttosto tranquille e distanti dal centro della città, in prossimità della Crest School dove si tiene appunto lo stage formativo; ciascuna famiglia provvede quotidianamente per il vitto e l’alloggio dei suoi ospiti.

Le lezioni si svolgono nell’arco della mattinata fino alle 12,30, mentre il pomeriggio è dedicato al “social programme” con la visita guidata dalle insegnanti accompagnatrici nei musei più importanti (come il British Museum e il Victoria and Albert Museum), nelle piazze e nei punti di maggior interesse culturale e turistico della città. Tanto l’entusiasmo e l’ammirazione dei ragazzi che, fra le varie tappe, hanno anche già potuto visitare il quartiere di South Kensington, sede dei famosi magazzini Harrods.

La città londinese è nota anche per essere la “patria” del musical e non è improbabile che, durante la loro permanenza, i ragazzi possano assistere a uno degli spettacoli in calendario. Nel complesso, un itinerario, quello che seguiranno questi meritevoli studenti e le loro coraggiose insegnanti, che si presenta ricco di curiosità e di nuove conoscenze, certamente condito dalla preziosa dose di sano divertimento che contraddistingue solitamente un affiatato gruppo di gitanti.

Nella foto sotto, gli studenti del Nautico, a due passi dal Big Ben.


 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Massimiliano Marras

Pubblicità

UAU MOBILE APP

Vuoi collaborare con noi?

Entra nel team di lamaddalena.TV

Si cercano professionisti che lavorino da remoto (smart-working) con disponibilità immediata.

lamaddalena.TV su Instagram

Connection error. Connection fail between instagram and your server. Please try again

Pubblicità

Pubblicità