Blog

Il PC denuncia: “La maggioranza che abbiamo appoggiato si sta allontanando sempre più dalle nostre aspettative”.
 
Partito Comunista- Sezione Antonio Gramsci La Maddalena.
Quello che avevamo temuto nei mesi scorsi, liquidato dall’amministraqzione come una “futile e inutile polemica”, si è puntualmente avverato: nella seduta consiliare del 21 Marzo 2012 è stato votato a maggioranza il progetto di banchinamento presso Cala Piticchia.
Abbiamo già espresso le nostre perplessità sulla opportunità e reale utilità del progetto, ora dopo aver appreso le spese necessarie queste perplessità aumentano e ci muoveremo quanto prima per vederci chiaro.
Ribadendo che questo progetto, secondo il nostro modesto parere, non corrisponde alle finalità richieste dall’area di crisi, siamo stupiti dalla somma finanziata di quasi cinque milioni di euro per produrre una presunta struttura in zona tutt’altro che idonea per il basso fondale, il quale risulta meno di mezzo metro e una forte esposizione ai venti. Troviamo assurdo sprecare una tale quantità di soldi pubblici destinati a progetti a favore dell’occupazione e del rilancio economico, come quelli dell’area di crisi, per un fallimento facilmente prevedibile!
Poco comprensibili alcune voci del quadro economico di spesa, in un  totale di 4.826.000 euro tra i quali ben 618.000 per “spese tecniche”…troppo generico e nulla di preciso. Quali sono queste spese tecniche? chi saranno i beneficiari?
Queste e altre risposte cercheremo di ottenerle in modo chiaro e preciso coinvolgendo, se necessario, le autorità competenti in materia; non possiamo accettare a scatola chiusa e supinamente tutto questo, a differenza di alcuni compagni e amici della maggioranza che hanno votato il progetto.
Non possiamo far finta di niente riguardo la destinazione di quei fondi dell’area di crisi, che rappresentavano una piccola speranza e aiuto alla crescente e drammatica disoccupazione, e invece anche questa flebile possibilità viene affossata!
Dobbiamo purtroppo constatare che questa maggioranza, la quale ha avuto il nostro concreto appoggio e contributo per amministrare il paese, attualmente si sta allontanando sempre più dalle nostre aspettative: per i programmi fino a oggi non rispettati, per l’ assoluta mancanza di continuità programmatica con la precedente amministrazione, per la mancanza di attenzione e interesse al problema degli inoccupati,disoccupati e precari di ogni età, e ci fermiamo qui per mancanza di spazio.
Vogliamo appellarci a coloro che all’interno della maggioranza rappresentano la sinistra e il centrosinistra, per chiedere un impegno maggiore ai problemi sopraindicati e non appiattirsi alla linea della omologazione e indifferenza.
Per quanto ci riguarda se questa sarà la linea dell’amministrazione, non possiamo fare a meno di prenderne le distanze e non esserne complici di operazioni dannose e poco chiare, come lo spreco di quasi cinque milioni di euro per un progetto che non darà nuovi posti di lavoro e non influirà minimamente sull’economia locale.  
Ripetiamo: ancor più grave perchè vengono utilizzati i finanziamenti per l’area di crisi!
Il Direttivo della Sezione.

Commenti

commenti