Blog

Autista di scuolabus fa scendere gli alunni indisciplinati, lasciandoli sul posto.
 

Comando Provinciale Carabinieri- Sassari.

Bonnanaro, 19 Maggio 2012.

Gli studenti della Scuola Media non sono tutti tranquilli e pacati, specie quando, al termine di una giornata di lezione, è il momento di salire sullo scuolabus per tornare a casa.

Ma evidentemente il 36enne autista del mezzo non deve aver gradito l’euforia dei ragazzi perché, infastidito dalle loro urla, ha deciso di fermare il mezzo per costringerli a scendere, lasciandoli sul posto.

È quanto accaduto mercoledì a sedici alunni tra gli 11 e i 14 anni, della scuola secondaria di I° grado di Bonnanaro.

Al termine delle lezioni, alle 13.30, una ventina di loro sono saliti su un autobus che effettua il servizio di trasporto in convenzione con i Comuni di Torralba e Borutta. Percorso qualche chilometro, appena fuori paese, l’autista, dopo che i ragazzi avevano ignorato i ripetuti richiami dell’accompagnatore a bordo di abbassare i toni, ha accostato ed ha aperto le porte del mezzo. Sembrava soltanto una messa in scena per riportare un po’ di calma ed invece il 36enne ha fatto scendere quasi tutti i ragazzi e, dopo aver lanciato i loro zaini in strada, ha chiuso le porte riprendendo la marcia.

Agli increduli ragazzi non è rimasto altro che avvisare con il cellulare i propri genitori i quali, sconcertati per quanto accaduto, hanno raccontato tutto ai carabinieri della Stazione di Torralba, prontamente intervenuti sul posto.

I militari, al termine degli accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà sia l’autista dell’autobus, sia l’accompagnatore a bordo, per i reati in concorso di abbandono di minori ed interruzione di pubblico servizio.

Commenti

commenti