Home » News » News » Attualità » Denunciata cittadina cinese che effettuava massaggi in spiaggia.
Foto Guardia di Finanza
Foto Guardia di Finanza

Guardia di Finanza – Comando Provinciale di Sassari.

Individuata e denunciata una donna cinese che effettuava massaggi ai bagnanti in una spiaggia di Porto Rotondo.

Con l’inizio della stagione estiva è, purtroppo, ripreso il fenomeno di prestazioni fornite ai bagnanti da persone prive delle abilitazioni previste.

Anche grazie a segnalazioni pervenute al numero di “Pubblica utilità 117”, i Finanzieri del Gruppo di Olbia hanno individuato Z. H., cittadina cinese di 45 anni, mentre arrivava alla spiaggia dei Sassi, a Porto Rotondo.

Un breve appostamento ha consentito di verificare che Z. H., dopo aver contattato alcuni bagnanti per proporre massaggi ed aver contrattato il corrispettivo da pagare, iniziava a fornire la prestazione. I militari sono quindi intervenuti ed hanno appurato che la stessa non possedeva alcun titolo per esercitare tale attività.

La “massaggiatrice da spiaggia” è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria e sono stati sequestrati i prodotti che intendeva utilizzare per svolgere l’attività.

L’inizio della stagione turistica ripropone i fenomeni dell’abusivismo commerciale e professionale lungo le spiagge del Nord Sardegna con la vendita di merci recanti marchi contraffatti nonché l’esercizio abusivo di professioni. I turisti ed i residenti sono invitati a segnalare al Numero di Pubblica Utilità “117” i responsabili per collaborare nella tutela della legalità anche in difesa di quanti operano correttamente nel rispetto delle regole.

Col. t. SFP Corrado Pillitteri – Comandante Provinciale della Guardia di Finanza.

Massimiliano Marras

Pubblicità

UAU MOBILE APP

Vuoi collaborare con noi?

Entra nel team di lamaddalena.TV

Si cercano professionisti che lavorino da remoto (smart-working) con disponibilità immediata.

lamaddalena.TV su Instagram

Connection error. Connection fail between instagram and your server. Please try again

Pubblicità

Pubblicità