Home » News » News » Comunicati » ‘Qualsiasi occasione è buona per screditare il sindaco Comiti e l’amministrazione’.
Sindaco Angelo Comiti
Angelo Comiti (Sindaco di La Maddalena)

La Maddalena, 24 Luglio 2013.

La preoccupazione di gettare discredito sull’operato del Sindaco e dell’amministrazione è tale che qualsiasi occasione è buona per esprimere dissenso, sempre pretestuoso.

Si discute spesso dei continui viaggi della speranza del Sindaco, nel tentativo di screditarne merito e necessità e sminuirne il valore, anche quando i risultati sono acclarati.

Ma a quanto pare si discute anche di più quando questi viaggi non avvengono, affidandone la comunicazione agli organi di stampa, per meglio diffondere un’immagine di negligenza ed indifferenza dell’amministrazione rispetto  a temi come sanità, trasporti e tribunale, tanto a cuore alla cittadinanza della nostra isola.

Questa volta a far parlare il consigliere di opposizione Luca Montella è la mancata partecipazione ad un incontro promosso dall’ANCIM, l’Associazione Nazionale Comuni delle Isole Minori, convocata a Roma per  oggi.

Come tutte le  riunioni  di organismi  istituzionali, l’agenda  della giornata è scandita da uno specifico ordine del giorno, con cinque punti in discussione, che poco spazio lasciano ad argomentazioni di interesse specifico di un’unica isola.

Molti dei temi previsti per la discussione di oggi sono stati già affrontati in precedenti incontri e tradotti in atti, cui la nostra isola, sotto la guida del sindaco Comiti, contribuisce sempre.

E’ la presenza del Sindaco alla maggior parte della attività di organismi consultivi a livello territoriale, regionale e nazionale, per ruolo istituzionale o per meccanismi elettivi che lo hanno scelto, che ha consentito di portare contributi fattivi alla elaborazione di documenti programmatori, da tempo in itinere.

 E’ il caso del Patto Territoriale Comuni, Regioni e Stato per la crescita, sviluppo ed occupazione nelle isole minori, all’ordine del giorno del consesso ANCIM di oggi, documento di cui il consigliere Montella dovrebbe avere piena contezza, per essere stato personalmente chiamato a farne da ambasciatore durante le recenti consultazioni elettorali per il governo nazionale, che contiene specifiche richieste di investimenti territoriali integrati per iniziative locali legate proprio a sanità, trasporti, istruzione, occupazione ed inclusione sociale, oltre a numerosi altri provvedimenti amministrativi e legislativi atti al sostegno delle comunità residenti nelle 37 isole minori del nostro paese.

In un’era governata da sistemi di comunicazione multimediale come quella che viviamo, suona strano pensare che l’assenza fisica del rappresentante di un’istituzione locale ad un singolo incontro, possa significare la mancata rappresentanza degli interessi della sua comunità.

Suona ancora più strano che tale critica venga mossa da un consigliere provinciale, che a detta della sua stessa istituzione di appartenenza si fregia del tasso di assenteismo in assoluto più alto durante il proprio mandato.

L’Amministrazione Comunale.

Massimiliano Marras

Pubblicità

UAU MOBILE APP

Vuoi collaborare con noi?

Entra nel team di lamaddalena.TV

Si cercano professionisti che lavorino da remoto (smart-working) con disponibilità immediata.

lamaddalena.TV su Instagram

Connection error. Connection fail between instagram and your server. Please try again

Pubblicità

Pubblicità