Home » News » News » “Suggerisco al Sindaco di valutare la riapertura della città”.

“Dopo 3 settimane dall’istituzione della zona rossa, scelta non facile ma obbligata del Sindaco, sempre nella direzione di conforto per la popolazione in questo momento difficile, mi permetto di suggerire allo stesso Sindaco di valutare con maggiore serenità la riapertura della città mantenendo tutte le possibili e note precauzioni per consentire ai cittadini di ritornare, per quanto possibile, alla agoniata normalità.

Per il proseguo ritengo che sia importante e prioritario sapere quante persone arrivano in terapia intensiva: è questo numero che dà la reale dimensione della gravità della situazione.

Ricordo come la comunità scientifica recentemente ha dichiarato che l’attuale impennata dei casi di positività è legato alla gestione dei trasporti pubblici, su cui otto milioni di studenti hanno ripreso a circolare in questi mesi.

Come cittadino non sono mai stato favorevole al lockdown assoluto, perché questo è un vero suicidio per la nostra società e soprattutto per l’ economia; inoltre non si può continuare a penalizzare i giovani, che sarebbero più sicuri ed impegnati dentro la scuola.

In futuro, ahimè, dovremo continuare a convivere con questo problema pazzesco, cerchiamo quindi di mettere in campo tutto il nostro buon senso e il nostro migliore istinto per affrontarlo nel modo meno tragico possibile.

Dobbiamo porre un freno a questo stato di ansia diffusa che rischia di degenerare in una caccia alle streghe con imprevedibili conseguenze.
Ricordando quanto dichiarato dal Virologo Giorgio Palù : “il 95% delle persone positive al tampone non ha sintomi e quindi non si può definire malato“.

È chiaro che queste persone sono state “contagiate”, cioè sono venute a contatto con il virus, ma non è detto che siano “contagiose”, cioè che possano trasmettere il virus ad altri. Potrebbero farlo se avessero una carica virale alta, ma al momento, con i test a disposizione, non è possibile stabilirlo in tempi utili per evitare i contagi.

Torniamo a far rivivere l’Isola ma salvaguardiamola dalle insidie esterne, mettendo in atto un piano di monitoraggio continuo e costante degli accessi all’Isola e con l’affiancamento di una “task force sanitaria locale” per l’assistenza domiciliare delle persone positive che oggi sono oltremodo disorientate.”

Consigliere di opposizione Ing. Giovanni Manconi.

Massimiliano Marras

Pubblicità

UAU MOBILE APP

Vuoi collaborare con noi?

Entra nel team di lamaddalena.TV

Si cercano professionisti che lavorino da remoto (smart-working) con disponibilità immediata.

lamaddalena.TV su Instagram

Connection error. Connection fail between instagram and your server. Please try again

Pubblicità

Pubblicità