Blog

Porto Torres: i Carabinieri arrestano una donna per rapina.
00
 

Porto Torres, 20 Febbraio 2017 – Nella mattinata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Porto Torres (SS) hanno arrestato P.G.M., portotorrese, pregiudicata, classe 78, quale responsabile della rapina commessa il 28 gennaio 2017 presso il supermercato “LD” di Porto Torres.
Era quasi all’orario di chiusura quando una delle commesse del supermercato si rende conto che l’atteggiamento di P.G.M. era strano, insolito, l’andamento della donna era barcollante come se portasse indosso un peso che le rallentava i movimenti. L’attenzione degli addetti alle vendite si concentra con più insistenza anche perché P.G.M. non era la prima volta che entrava nel market senza acquistare nulla. Giunta alle barriere anti taccheggio, l’allarme fa concretizzare i sospetti sulla stranezza di quell’atteggiamento.
Immediatamente scatta la chiamata al 112 per chiedere il pronto intervento dei Carabinieri della Compagnia di Porto Torres, contestualmente la responsabile del supermercato cerca di fermare la donna che si era impossessata di una decina di bottiglie di super alcolici occultate in una borsa e non pagate. Le azioni sono concitate, gli animi si scaldano e la P.G.M. dopo alcuni istanti successivi al confronto con gli addetti alle vendite si divincola e sferra un vigoroso morso alla mano della direttrice, si libera e fugge via a piedi con una delle bottiglie trafugate.
All’arrivo presso il supermercato “LD” i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Porto Torres hanno raccolto le prime informazioni e la descrizione fisica della donna, messo a sistema le indicazioni degli addetti alle vendite con le testimonianze di altri clienti e immediatamente hanno dato un nome al volto della P.G.M. che intanto si era allontanata a piedi e si era dileguata per le vie del centro.
Nei giorni successivi gli ulteriori accertamenti delegati dall’Autorità Giudiziaria hanno consentito di costruire un quadro probatorio chiaro preciso e concordante circa la responsabilità di P.G.M. che all’esito delle risultanze investigative era chiaro che avesse commesso una rapina per assicurarsi la fuga ed il possesso di una delle bottiglie di super alcoolici illecitamente asportati.
Al termine dell’attività d’indagine, i carabinieri della Compagnia di Porto Torres hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. di Sassari, su proposta della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sassari, nei confronti di P.G.M. poiché responsabile di rapina e dopo averla rintracciata è stata arrestata.
Vane sono state le giustificazioni addotte dalla donna che ha cercato di minimizzare l’evento, ma sono comunque scattate le manette ed i carabinieri della Compagnia di Porto Torres, nella stessa mattinata, l’hanno associata al carcere di Bancali.

Share This: