Blog

La Maddalena: regolamento per l’applicazione della imposta di sbarco.
00
 

La Maddalena, 04 Aprile 2017 – Il Comune di La Maddalena, con deliberazione di Consiglio Comunale del 31 marzo 2017, ha revisionato gli importi del contributo di sbarco, già in precedenza istituito. Il contributo si applica per l’ingresso nel territorio del Comune, in alternativa all’imposta di soggiorno che, invece, in molti altri comuni, si applica per ogni giorno di permanenza nelle strutture ricettive.

Il contributo serve per finanziare:
1. interventi di raccolta e di smaltimento dei rifiuti;
2. interventi di recupero e salvaguardia ambientale;
3. interventi in materia di turismo;
4. cultura;
5. polizia locale;
6. mobilità nelle isole minori.

Chi non deve versare il contributo:
1. le persone residenti nel Comune;
2. i lavoratori pendolari;
3. gli studenti pendolari;
4. coloro che si recano sull’isola presso le strutture ospedaliere per motivi di salute ed i loro accompagnatori;
5. i nativi del nostro comune anche se non residenti;
6. i minori da zero a sei anni;
7. i residenti nel Comune di Palau devono pagare una sola volta;
8. i possessori di immobili assoggettabili ad IMU ed i componenti dei loro nuclei familiari.

Quanto si paga :
– € 0.50 nel periodo che va dal 01 ottobre al 31 marzo;
– € 2.50 dal 01 aprile al 30 settembre;
– €.5,00 dal 01 Giugno al 31 Agosto per i soli sbarchi effettuati nelle sole isole minori (Spargi, Budelli, Santa Maria, Razzoli).

Come verranno spesi i soldi incassati attraverso l’imposta:
1. per la riduzione della Tassa Rifiuti;
2. per la manutenzione delle banchine;
3. per pagare i canoni delle concessioni demaniali;
4. per la pulizia delle spiagge;
5. per finanziare il servizio Informazioni turistiche;
6. per finanziare assunzioni nella polizia locale.

Tutte queste importanti spese oggi sono sostenute solo dai contribuenti maddalenini.
Si ritiene che questo non sia giusto e quindi le si pongono, in parte, a carico soprattutto del turista giornaliero che fruisce del territorio. A carico di chi ha scelto di venire in vacanza in un paradiso e gli si vuole garantire che, per gli anni successivi, trovi lo stesso paradiso, ma più curato.

Una precisazione è doverosa: i nostri amici ad es. di Palau, Arzachena, Santa Teresa etc. (insomma tutti, anche quelli di New York) che andranno sulle isole con la propria barca NON PAGANO.

Share This: