Blog

Sequestrato un natante lasciato abusivamente sulla spiaggia
 

Operazione della Guardia Costiera sulla spiaggia di Porto Istana, all’interno dell’Area Marina Protetta di Tavolara – Capo Coda Cavallo, per rimuovere una barca abbandonata da ignoti sull’arenile.

Nell’ambito delle attività di tutela ambientale e di vigilanza sul territorio poste in campo ogni giorno, gli uomini della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Olbia hanno posto sotto sequestro il natante lasciato abusivamente sulla spiaggia.

“Il Codice della Navigazione – ricorda il Direttore Marittimo, Capitano di Vascello Maurizio Trogu – prevede il divieto assoluto di occupazione abusiva di demanio marittimo.

Questa iniziativa si inserisce nel sinergico rapporto di collaborazione tra l’Autorità marittima e l’Area Marina Protetta di Tavolara – Capo Coda Cavallo, soprattutto in funzione della vigilanza specialistica nelle aree marine protette, patrimonio inestimabile della nostra Regione e motivo di vanto naturalistico, per assicurare alla comunità cittadina, ai turisti e all’ecosistema, le migliori condizioni per la fruizione dell’habitat naturale, nel rispetto delle biodiversità”.

Sono in corso le indagini per risalire agli autori dell’illecito demaniale.

Direziomare Olbia – Guardia Costiera

 

 

Commenti

commenti