Home » News » News » Comunicati » Il Gruppo Montella interviene sul problema marittimi.

Comunicato Stampa.

La Maddalena, 20 Aprile 2011.

Che la problematica trasporti sarebbe esplosa con tutto ciò che ne deriva lo si sapeva già da tempo. Era nell’aria e i segnali premonitori vi erano tutti da molto tempo. Inoltre il caro biglietti rappresentava e rappresenta una tematica costante da analizzare per cercare le dovute soluzioni. L’Amministrazione Comiti, in carica da sei anni, non ha saputo anticipare il problema e ormai sembra che il cerino gli si stia spegnendo in mano. Tanto è vero visto che diserta le manifestazioni legittime di chi sta per perdere il posto di lavoro. A nostro modestissimo parere il Sindaco Comiti, sin dal principio di questa nuova amministrazione, avrebbe dovuto costituire e sovrintendere una Commissione speciale sui trasporti composta non solo dagli Assessori e Consiglieri Comunali, ma anche da una rappresentanza delle tre società di navigazione Saremar, Enermar e Delcomar ed una rappresentanza dei lavoratori delle tre compagnie.

Questa Commissione, ad oggi, sarebbe divenuta un tavolo di crisi permanente e avrebbe rappresentato il luogo ideale di incontro dove esaminare tutte le legittime posizioni e canalizzare un’unica linea “maddalenina” nei confronti della Regione per salvaguardare il diritto alla mobilità dei maddalenini e la tutela di tutti i posti di lavoro.

Il Sindaco non ci ha pensato. Ha costituito due commissioni (Parco Nazionale e Capitolato Nettezza Urbana) che non son servite a niente e ha così rinunciato ad un ruolo di regia che la sua carica gli impone abbandonando agli eventi tutti i lavoratori marittimi.

Eppure nel passato questo territorio ha purtroppo conosciuto crisi importanti come quella conseguente la chiusura della Base Usa e dell’Arsenale. Ma il passato sembra non aver insegnato niente al Sindaco che ieri come oggi si fa investire dai problemi e non riesce a controllarli.

A Carloforte è andata diversamente. La comunità non si è divisa per colpa del Sindaco, ma si è compattata per manifestare con un’unica voce le proprie aspettative. Si è costituito un comitato misto di cui fa parte l’Assessore ai trasporti. Ora per La Maddalena è tardi! La Regione ha bandito una gara senza ascoltare il nostro territorio istituzionalmente rappresentato.

Ci auguriamo che questa crisi si risolva nel migliore dei modi contemperando gli interessi di tutte – diconsi tutte – le parti in gioco.

Il Sindaco Comiti e la sua maggioranza devono, perciò, prendersi dal punto di vista politico le loro responsabilità in quanto gestori della sala dei bottoni.

Attenzione, perciò, al populismo di chi dice di aver agito in silenzio e che è contro le solidarietà pelose, perché a parole del genere devono seguire i fatti e, nell’ultimo anno, di fatti ne abbiamo visti pochi in tutti i settori dell’amministrazione… mentre di parole e di promesse pubblicitarie ne sono volate tante.

Come opposizioni, noi, certo non potevamo fare di più di quello che – senza poteri – abbiamo fatto a tutti i livelli, nell’interesse di tutti, indistintamente, i marittimi maddalenini.

Luca Montella, Gaetano Pedroni, Massimiliano Guccini.

Massimiliano Marras

Pubblicità

UAU MOBILE APP

Vuoi collaborare con noi?

Entra nel team di lamaddalena.TV

Si cercano professionisti che lavorino da remoto (smart-working) con disponibilità immediata.

lamaddalena.TV su Instagram

Connection error. Connection fail between instagram and your server. Please try again

Pubblicità

Pubblicità