Home » News » News » Comunicati Forze dell'Ordine » Servizi di controllo sul territorio: Tre arresti.

Legione Carabinieri “Sardegna”-Reparto Territoriale di Olbia.
Nucleo Operativo e Radiomobile.

Olbia, 3 Agosto 2011.

COMUNICATO STAMPA.

Nella città di Olbia ed nell’agro di Monti, i servizi esterni predisposti dal Reparto Territoriale hanno effettuato tre successivi arresti.

I soggetti interessati sono stati, cronologicamente, un cittadino rumeno (Constantin, Zisu 31enne, per rapina impropria) e un italiano (George Putzu, 42enne, per detenzione di marijuana e proiettili illegalmente detenuti), ed un polacco (Tomasz Marcyk,  32enne, per coltivazione di stupefacente).

Il primo episodio ha visto protagonista il cittadino rumeno che è entrato in un esercizio commerciale del centro cittadino ed ha tentato di asportare bottiglie di alcolici. Quando il dipendente del locale ha provato a fermarlo, lo straniero ha cominciato a scalciare e strattonare ferendolo leggermente ed ha danneggiato, nella fuga, la porta antipanico.

I militari della Sezione Radiomobile, allertati dalla vittima, lo hanno, però, presto individuato ed arrestato.

Il secondo arresto, eseguito dai militari della Stazione di Loiri Porto San Paolo, ha avuto luogo nella tarda serata.

I militari hanno effettuato una perquisizione domiciliare presso l’abitazione del sopra detto cittadino italiano, di cui curavano gli spostamenti da qualche tempo, ed hanno trovato nella sua casa 160 semi di canapa indiana, circa un etto e mezzo di hashish oltre al materiale per il confezionamento dello stupefacente. L’uomo aveva con sé anche del denaro, circa 140 euro, che si ritiene fosse provento dell’attività di spaccio e 13 proiettili illegalmente detenuti, materiale che è stato sequestrato con lo stupefacente.

L’ultimo episodio risale al primo pomeriggio odierno, allorché il personale delle Stazioni di Monti e di Olbia Poltu Quadu ha concluso un’attività anti-droga ad esito di varie osservazioni e pedinamenti in borghese. Le informazioni che i militari avevano acquisito circa una coltivazione di canapa indiana, tenuta nella località “Su Canale”, hanno avuto esito con l’individuazione della piantagione e del suo possessore, ovvero il sopra detto cittadino polacco.

Inizialmente sono state recuperate tre piante ed il soggetto è stato arrestato.

Dopo approfondite ricerche, tuttavia, ne sono state recuperate altre 22 in aree limitrofe di cui è in corso di valutazione la riconducibilità della coltivazione allo stesso autore.

Il Comandante, Cap. Alessandro Dominici.

Massimiliano Marras

Pubblicità

UAU MOBILE APP

Vuoi collaborare con noi?

Entra nel team di lamaddalena.TV

Si cercano professionisti che lavorino da remoto (smart-working) con disponibilità immediata.

lamaddalena.TV su Instagram

Connection error. Connection fail between instagram and your server. Please try again

Pubblicità

Pubblicità