Blog

‘La situazione dei trasporti marittimi a La Maddalena è insostenibile’.
 

                  Comunicato Stampa

Le sezioni locali del Partito Democratico, Sinistra Ecologia e Libertà, Italia dei Valori, Rifondazione Comunista e Sinistra Popolare uniscono le loro voci per denunciare nuovamente l’insostenibile situazione dei trasporti marittimi a La Maddalena.

La latitanza della Regione Sardegna e, in particolar modo, quella dell’Assessore ai Trasporti Solinas nella risoluzione di uno dei più allarmanti  problemi della realtà isolana, va facendosi, infatti, ogni giorno più preoccupante.

La promessa di sostituire il M/T Santo Stefano della compagnia Saremar, attualmente ancora in sosta lavori, con altri due traghetti, per sopperire ai disagi oramai incancreniti, si è rivelata l’ennesimo bluff e anche l’impegno assunto a dicembre per una rimodulazione degli orari, utile a colmare il buco di corse nella fascia 5,00 – 7,00, è rimasto disatteso.

A questo si aggiunge la recente notizia della sospensione del servizio pubblico sulla tratta che collega S. Teresa a Bonifacio che, sempre causa lavori – stavolta al M/T Ichnusa – verrà coperta per circa dieci giorni solo dal vettore privato.

Evidentemente la politica di emarginazione dai servizi essenziali attraverso l’indebolimento del trasporto pubblico non vuole colpire solamente La Maddalena, ma l’intera area della Gallura.

Sarebbe, invece, doveroso da parte dell’amministrazione regionale garantire i servizi di continuità territoriale interna con la stessa attenzione con cui, attraverso la Flotta Sarda, vengono garantiti i trasporti verso la penisola, almeno sino a quando la Saremar rimarrà l’unica compagnia pubblica per i collegamenti via mare con le isole minori.

I partiti del centro-sinistra maddalenino sollecitano, pertanto, un immediato intervento da parte del Presidente Cappellacci e dell’Assessore Solinas. Un intervento capace di portare soluzioni efficaci a un problema, come quello dei trasporti marittimi, che non fa che aggravare la già difficile situazione di crisi economica che colpisce la città.

Commenti

commenti