Blog

Gruppo Civico Montella: “Ecco come investire i due milioni di euro di indennizzo per le servitù militari”.
 

GRUPPO CIVICO MONTELLA.

La Maddalena, 19 Marzo 2012.

Il Comune di La Maddalena riceverà poco più di due milioni di euro quale indennizzo per la presenza di servitù militari sul territorio.

Il Dlgs n. 66 del 15 marzo 2010, all’art. 330 dispone che questi fondi siano utilizzati per “la realizzazione di opere pubbliche e servizi sociali“.

I servizi sociali consistono in una serie di attività organizzate volte a favorire il reciproco adattamento tra gli individui e il loro ambiente sociale. Si tratta di un’accezione piuttosto lata del termine, che può essere, così, interpretato in termini talmente estensivi da includere nei servizi sociali la generalità delle prestazioni dei sistemi di welfare.

Si fanno rientrare nei servizi sociali le attività di social work, come sono definite in gergo tecnico, ossia le attività di assistenza e di sostegno dirette verso soggetti che soffrono, per le più svariate cause, di – più o meno intense – forme di deprivazione e marginalità sociale con il fine di favorirne l’integrazione nella collettività in cui vivono.

All’interno di questa cornice chiediamo di ricondurre l’utilizzo dei fondi erogati quale indennizzo per la presenza delle servitù militari.

Sono numerosi i cittadini di La Maddalena disoccupati a causa della grave congiuntura economica.

Nello specifico auspichiamo che siano poste in essere azioni per il lavoro e l’occupazione anche con l’intento di tutelare il patrimonio pubblico e curare il territorio.

Luca Montella, Massimiliano Guccini.

Commenti

commenti