Home » News » News » Attualità » La Maddalena: Proclamato il Lutto Cittadino per domani, domenica 16 settembre.

Con ordinanza n. 16 del 15 settembre 2012 il sindaco di La Maddalena Angelo Comiti ha così disposto:

INTERPRETANDO il dolore e lo sconcerto dell’intera comunità per la scomparsa prematura del concittadino e Vice Sindaco Dr. Michele Secci, deceduto giovedì 13 settembre 2012;

EVIDENZIATO che l’intera città, profondamente turbata da questo doloroso avvenimento, si stringe intorno ai familiari partecipando al grave lutto;

CONSIDERATO doveroso, facendosi portavoce del comune e diffuso sentimento della cittadinanza e dell’Amministrazione comunale, proclamare il lutto cittadino in segno di profondo rispetto e di solidarietà nei confronti della famiglia del Dr. Secci;

RITENUTO opportuno consentire a tutta la cittadinanza onorare la figura umana ed istituzionale del compianto e caro Michele , amico e Vice Sindaco, che tanto ha dato alla Comunità maddalenina sia a livello di partecipazione civica e digestione della res “pubblica”, sia a livello di solidarietà sociale, professionale ed umana;

ORDINA la proclamazione del lutto cittadino per il giorno 16 Settembre 2012, in cui si terrà la cerimonia funebre alle ore 16.00 presso la Parrocchia di Santa Maria Maddalena, in La Maddalena;

AUTORIZZA l’allestimento della camera ardente nella Sala Consiliare del Comune Di La Maddalena con apertura dalle ore 15.00 alle ore 20.00 di sabato 15 settembre 2012 e dalle ore 9.00 sino alle ore 15.00 di domenica 16 settembre 2012.

A seguire, partenza del corteo funebre alle ore 15.30 con transito per La Piazza Garibaldi e Largo Matteotti.

DISPONE la comunicazione del presente provvedimento alla Cittadinanza e alle Istituzioni locali per consentire la più ampia partecipazione.

Massimiliano Marras

Pubblicità

UAU MOBILE APP

Vuoi collaborare con noi?

Entra nel team di lamaddalena.TV

Si cercano professionisti che lavorino da remoto (smart-working) con disponibilità immediata.

lamaddalena.TV su Instagram

Connection error. Connection fail between instagram and your server. Please try again

Pubblicità

Pubblicità