Home » News » News » Attualità » ‘L’Usb non dice il vero quando parla di “vecchie vetture, spesso fatiscenti” in uso al personale della Asl di Olbia’.

COMUNICATO STAMPA

Olbia, 25 Settembre 2012.

 In merito al comunicato dell’Usb del 20 settembre 2012, dal titolo “Un altro esempio di inefficienza dell’Asl 2”, per un dovere di corretta informazione è necessario precisare che: Il parco auto della Asl di Olbia è composto (escludendo ambulanze e furgoni) da circa 120 autovetture, di queste una quarantina sono di proprietà della Asl di Olbia, le altre sono vetture prese a noleggio.

Per ridurre i costi di manutenzione, la Asl di Olbia ha deciso da tempo di procedere ad una graduale dismissione dei mezzi di proprietà, che poco alla volta, compatibilmente con le risorse finanziare disponibili, verranno sostituite con mezzi a noleggio; ciò consentirà di avere, oltre ad una riduzione dei costi per l’acquisto, un parco auto sempre di nuova generazione.

Si precisa inoltre che, così come previsto dalla legge, la Asl di Olbia per il nolo dei veicoli si affida alla Consip (società per azioni di natura pubblica, individuata dalla legge come centrale di acquisti per la Pubblica Amministrazione).

L’Azienda Sanitaria di Olbia, con delibera n. 557 del 12 marzo 2012, ha disposto che, in vista della scadenza di un contratto di noleggio di una parte delle vetture in affitto (38 autovetture su 80), necessarie per coprire i servizi sul territorio assicurati dalla Asl di Olbia nei 26 comuni di sua competenza, ha avviato le procedure per l’attivazione di un nuovo contratto di noleggio.

Con la delibera di marzo sopracitata la Direzione Aziendale della Asl di Olbia ha disposto la riduzione del numero di vetture: in questo modo le 38 vetture a nolo, con contratto in scadenza nel periodo estivo, sono state sostituite da 35 vetture.

All’interno della stessa delibera è stata inoltre prevista la rottamazione graduale di 10 autovetture di proprietà della Asl di Olbia, “in quanto in dotazione da molti anni e che quindi è diseconomico mantenere in esercizio perché sottoposte a continui interventi manutentivi”, si legge nella delibera n. 557 del 12.03.2012.

In questo modo la Asl ha previsto di ridurre il proprio parco auto del 10%: riduzione graduale che comporta “una verifica generale sull’utilizzo dei mezzi aziendali, mirata a ridurre eventuali diseconomie di gestione”, si legge nella delibera.

Al momento è in fase di conclusione la verifica per stabilire quali servizi, senza incidere sui livelli di assistenza sino ad ora garantiti, dovranno rinunciare all’auto di servizio; nel frattempo è però in corso la restituzione dei veicoli inseriti nella convenzione scaduta, ed è in corso l’assegnazione dei nuovi mezzi.

Per un dovere di corretta informazione è necessario precisare che non corrisponde al vero quanto affermato nella nota dell’Usb quando parla di  “vecchie vetture, spesso fatiscenti” in uso al personale della Asl di Olbia: bisogna precisare che le macchine di proprietà della Asl di Olbia sono immatricolate tra il 1995 e il 2006 e tutte sono regolarmente revisionate, quindi a norma. Delle più vecchie di sua proprietà, essendo diventato “diseconomico tenerle in esercizio”, la Asl ha previsto, sin dal mese di marzo, di procedere alla graduale rottamazione di 10 auto.

Tutte le macchine a noleggio sono invece immatricolate tra il 2007 e il 2011: una parte di queste verrà sostituita con le 35 nuove attualmente parcheggiate nell’area di sosta di via Canova.

Bisogna inoltre precisare che non è assolutamente vero che le vetture sono parcheggiate in via Canova da tutta l’estate: le vetture sono state gradualmente consegnate alla Asl di Olbia dal periodo di Ferragosto in poi.

Massimiliano Marras

Pubblicità

UAU MOBILE APP

Vuoi collaborare con noi?

Entra nel team di lamaddalena.TV

Si cercano professionisti che lavorino da remoto (smart-working) con disponibilità immediata.

lamaddalena.TV su Instagram

Connection error. Connection fail between instagram and your server. Please try again

Pubblicità

Pubblicità