Home » News » News » Scuola » Gli studenti delle superiori isolane a vela tra i Parchi della Sardegna.

barche nautico

 La Maddalena, 27 Marzo 2014.

Dopo il successo riscosso nelle passate edizioni, anche per questo anno scolastico 2013-14 l’Istituto di Istruzione Superiore “G. Garibaldi”, indirizzo Tecnico Nautico di La Maddalena  promuove una crociera didattico/formativa in barca a vela dal titolo “A vela tra i Parchi e le Aree Marine Protette della Sardegna”.

Ideatore e organizzatore del progetto è il professore maddalenino Giulio Plastina, velista e amante del mare che, a seguito delle passate esperienze conclusesi sempre con grande entusiasmo e arricchimento culturale per gli studenti, ha voluto rinnovare questa importante iniziativa di formazione.

Le adesioni, come ogni anno, sono state numerose e ad oggi si contano circa una quarantina di ragazzi provenienti dalle terze e dalle quarte classi superiori dell’Istituto nautico.

Gli studenti, accompagnati dai propri professori e da esperti skipper, affronteranno la navigazione a bordo di barche a vela messe a disposizione dalla società Boomerang Yachting & Charter di Portisco.

Tra le novità più interessanti di questa edizione non può essere tralasciata l’inconsueta partecipazione della Dirigente d’Istituto Bianca Maria Morgi che, giunta a La Maddalena solo lo scorso settembre, è già entusiasta promotrice di attività didattico/formative di rilievo, nonché ammirevole artefice di un rinnovato slancio alla gestione della scuola.

Il giro di Sardegna a vela avrà inizio il giorno 9 Aprile alle 05.00, con partenza dal porto turistico di Cala Gavetta a La Maddalena e terminerà il 17, con rientro nel medesimo porto.

In dieci giorni di crociera si percorreranno circa 442 miglia e sono previste 7 tappe: l’Isola dell’Asinara, Alghero, Carloforte, Cagliari, Villasimius, Arbatax  e La Caletta.

Il progetto didattico nasce dalla volontà di accrescere il ruolo degli istituti per il trasposto e la logistica che negli anni hanno formato figure professionali di rilievo nell’ambito della navigazione. Solo questo tipo di attività formativa basata sulla partecipazione attiva  e concreta da parte dello studente consente allo stesso di mettere in pratica quanto appreso fra i banchi di scuola o sui libri. La lettura delle carte nautiche e la determinazione del punto nave in fase di crociera perde quella funzione di mero esercizio finalizzato all’apprendimento e ne acquisisce un’altra più pratica e indispensabile alla navigazione in corso.

I ragazzi usciranno per un periodo abbastanza lungo da quel microcosmo rappresentato dall’Isola di La Maddalena per aprirsi a nuovi orizzonti di mare e di terra. Sarà la Sardegna, quest’anno, la meta da visitare e conoscere da un punto di vista ambientale e da un punto di vista storico-culturale.

Gli studenti navigatori parteciperanno attivamente alla risoluzione dei problemi in unione con i docenti e gli skipper; collaboreranno alla buona riuscita della crociera e costituiranno dei veri e propri equipaggi all’interno dei quali solidarietà, rispetto e aiuto reciproco saranno gli aspetti umani dominanti.

Come la passata edizione, anche quest’anno parteciperanno al progetto didattico anche due Istituti superiori di Olbia, quali l’Ipia e ed il Liceo Scientifico.

La conferenza stampa prima della partenza si terrà sabato 5 Aprile, alle ore 11.30, presso l’aula magna dell’Istituto Nautico di La Maddalena.

Cristina Ciaralli

Massimiliano Marras

Pubblicità

UAU MOBILE APP

Vuoi collaborare con noi?

Entra nel team di lamaddalena.TV

Si cercano professionisti che lavorino da remoto (smart-working) con disponibilità immediata.

lamaddalena.TV su Instagram

Connection error. Connection fail between instagram and your server. Please try again

Pubblicità

Pubblicità