Home » News » News » Il talent Trophy fa esplodere il Salvatore Zichina alla finalissima.

La finalissima del Talent Trophy under 14 fra Roma e Benfica è stata giocata subito dopo che il Sindaco Fabio Lai ha scoperto la targa ed ufficializzato il nuovo nome della struttura sportiva di moneta.
Un tutto esaurito dei posti a sedere in tribuna più la gente in piedi ha fatto vivere una atmosfera surreale con cori, canti e tifo che ricorda almeno i campi da serie C.

Solo che ad affrontarsi erano i ragazzi degli under 14 di due club di serie A come Roma e Benfica.
Passano i portoghesi con una vittoria di misura sulla magica, un 1 a 0 che però non ha spento l’entusiasmo dei tanti tifosi accorsi allo stadio in questa incredibile tre giorni di sport.

Un evento che, giova ricordarlo, ha smosso numeri importantissimi con 700 atleti, 1200 persone fra dirigenti ed accompagnatori più le loro famiglie. Un fine settimana così non si vedeva da almeno venti anni.
Neanche a dirlo soddisfatto il Sindaco che applaude i suoi delegati Milena Orrù e Valerio Pisano per il grande lavoro svolto.


“Oltre alle importanti presenze che hanno dato un importante respiro economico nell’immediato – afferma Lai – abbiamo avuto un incredibile ritorno di immagine a livello internazionale che farà sponda alla grande operazione di marketing territoriale che abbiamo appena messo in atto”.

Consigliere Comunale Milena Orrù durante la premiazione.

Il lavoro di Orrù e Pisano?
“Oltre ogni più rosea aspettativa, premiato il loro coraggio e la loro intuizione”.
Poi parafrasa Publilio Siro
“Infondo La paura non ha mai portato nessuno alla vetta”

Consigliere Comunale Valerio Pisano al “Salvatore Zichina”

M.M.

Massimiliano Marras

Pubblicità

UAU MOBILE APP

Vuoi collaborare con noi?

Entra nel team di lamaddalena.TV

Si cercano professionisti che lavorino da remoto (smart-working) con disponibilità immediata.

lamaddalena.TV su Instagram

Connection error. Connection fail between instagram and your server. Please try again

Pubblicità

Pubblicità