Blog

La Maddalena: Chilometro Zerro fa il bis.
00
 

La Maddalena, 1 Maggio 2017 – Chilometro Zerro bissa, e non solo come edizione, ma come successo. Sono stati due giorni di attività intense: un laboratorio aperto dove sono state portate esperienze da altri territori insulari ma anche dati spunti di riflessione rispetto alle potenzialità che il nostro territorio potrebbe valorizzare. Ottima la risposta delle persone con un’adesione da “tutto esaurito”, sia per il percorso guidato che per le degustazioni, e questo nonostante l’ampia offerta di attività presenti in occasioni del ponte del Primo Maggio. Tutto ciò a dimostrazione di un interesse ed una notorietà crescenti che ci fanno capire di essere sulla strada giusta. Il percorso studiato insieme al Pronipote per toccare esclusivamente i manufatti e le aree entro e fuori dal Compendio Garibaldino, pensato per far risaltare l’unitarietà funzionale che vedeva la Casa dell’Eroe essere il centro del sistema articolato e vasto dell’azienda agricola, ha rapito l’attenzione dei visitatori, molti dei quali sorpresi nello scoprire la storia agricola di Caprera. Oltre 80 le persone, alternatesi in due gruppi, accompagnate dai volontari di Slow Food Gallura fino al Compendio e poi per le strade del Centro Storico per raggiungere Leandro, al The Duke, che ha rapito tutti col suo Cocktail “Santidu”, realizzato esclusivamente con prodotti Sardi tra i quali anche un Presidio Slow Food, “sa Pompia”. Infine il Pranzo, che ha visto tutti i partecipanti immergersi in un’ottima esperienza culinaria, al Ristorante Perla Blu, un percorso enogastronomico incentrato sulla valorizzazione del pescato locale in una cornice architettonica meravigliosa sulla terrazza che domina Cala Gavetta. Non possiamo che ringraziare i partecipanti, i delegati provenienti dalle altre realtà insulari, La Vice Presidente di Slow Food Italia, la cui presenza testimonia l’interesse per la nostra realtà ai massimi livelli dell’Associazione, il Presidente dell’Istituto internazionale di Studi Giuseppe Garibaldi. Grazie ai loro contribuiti e alla loro presenza anche quest’anno l’Evento è risultato vincente. Ringraziamo con gratitudine ed entusiasmo i nostri partner: L’Enoteca Gialisio, The Duke, il caseificio Rocca Manna di Angelo Addis, La Vecchia Ilva, La Perla Blu, il Bar Simpson, La Cooperativa Isule, le compagnie marittime Delcomar e Maddalena Lines, che hanno creduto nell’iniziativa attivando un circuito che non potrà che essere destinato a crescere.  Un ringraziamento sentito anche alle Istituzioni, La Regione Sardegna  per il Patrocinio, il Parco Nazionale ed il Comune che oltre al patrocinio, con la loro partecipazione alla Tavola Rotonda del 29 Aprile, hanno dimostrato di riconoscere l’importanza dell’iniziativa ma anche le potenzialità che possono nascere da future collaborazioni. Tante le idee sul tavolo e le possibili progettualità che coinvolgeranno Enti ed Istituzioni sul territorio allargandosi ad includere anche il mondo scolastico. La rete sarà là a dare supporto alle iniziative dando eco nazionale alle attività e indicazioni e suggerimenti rispetto alle esperienze già maturate con successo altrove.

Share This: