Blog

Bando per Punta Rossa. “Scarso coinvolgimento della nostra Amministrazione Comunale”.
 

Il consigliere Bittu: “quali intese o accordi ha provveduto a richiedere l’Amministrazione Montella?”

La delibera n45/21 del 14 novembre 2019 con cui la Regione ha stabilito di mandare a bando una struttura così importante e strategica, come quella di Punta Rossa, è una buona notizia perché, finalmente, mette in moto un pezzo importante dell’enorme patrimonio del demanio regionale esistente sulla nostra isola.

“Quello che stupisce e che fa capire la poca considerazione dell’amministrazione comunale di La Maddalena – afferma Mauro Bittu – è lo scarso coinvolgimento dell’ente comunale su vicende così importanti”.

Si evidenzia dalla lettura del deliberato che non si menzionano (evidentemente non sono state neanche richieste) intese o accordi con il Comune di La Maddalena, per capire quale destinazione futura deve essere attribuita a quel sito, quale tipo di attività vi verrà svolta all’interno.

“Ancora più grave è che non si sia pensato ad un disegno organico su tutto il patrimonio regionale che esiste a Caprera. Sarebbe stato molto più utile e proficuo, per il nostro comune, programmare il futuro di un’isola così importante, in maniera complessiva attraverso gli strumenti di programmazione di competenza comunale che avrebbero potuto mettere a sistema l’immenso patrimonio esistente.
Dopo quasi cinque anni di amministrazione Montella qualcosa si sblocca su iniziativa della Regione Sardegna, un chiaro segnale della scarsa capacità di programmazione e visione del futuro del Sindaco e della sua giunta. L’unica notizia positiva – conclude Bittu – a questo punto è aver appreso che non si ricandiderà”.

M.M.

Commenti

commenti