Home » News » News » Comunicati » Guardia Costiera: sequestro di pesce privo dei documenti di tracciabilità.

Capitaneria di Porto- Guardia Costiera La Maddalena.

La Maddalena, 2 Luglio 2011.

Nel corso di questa settimana personale della Capitaneria di Porto di La Maddalena, Palau e Santa Teresa Gallura ha svolto una serie di ispezioni a bordo dei pescherecci del Compartimento Marittimo e sugli automezzi utilizzati per il trasporto del prodotto ittico, controllando inoltre le pescherie ed i mercati ittici locali.

I mezzi navali della Guardia Costiera hanno verificato il corretto svolgimento delle attività di pesca svolte nelle acque compartimentali, in particolar modo nelle acque del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena.

Durante i controlli relativi alla tracciabilità e rintracciabilità del prodotto ittico sono state rinvenute alcune cernie prive della documentazione attestante la provenienza, obbligatorie per individuare il fornitore dell’alimento, la zona di cattura e tutte le altre informazioni previste dalla normativa di settore.

Per tale trasgressione è stato elevato un verbale amministrativo dell’importo di 1.500,00 euro per violazione dell’Art. 18 del Regolamento CE n° 178/2002 ed il prodotto è stato posto sotto sequestro in attesa delle verifiche di commestibilità da parte del competente Servizio ASL di Olbia.

Il Nucleo Vigilanza Pesca della Capitaneria di Porto di La Maddalena proseguirà per tutta la stagione estiva le  attività di controllo mirate alla tutela del consumatore e al contrasto della pesca illegale.

 

 

Massimiliano Marras

Pubblicità

UAU MOBILE APP

Vuoi collaborare con noi?

Entra nel team di lamaddalena.TV

Si cercano professionisti che lavorino da remoto (smart-working) con disponibilità immediata.

lamaddalena.TV su Instagram

Connection error. Connection fail between instagram and your server. Please try again

Pubblicità

Pubblicità