Home » News » News » Comunicati Forze dell'Ordine » Ingente recupero di piante di cannabis: Due arrestati.

Legione Carabinieri “Sardegna”- Reparto Territoriale di Olbia.
Nucleo Operativo e Radiomobile.

COMUNICATO STAMPA.

Olbia, 3 Ottobre 2011.

Nella giornata di ieri, in Olbia, località “Monte Pinu”, sono stati arrestati Raimondo Degortes (classe ’53), e Maurizio Flore (classe ’73), trovati a coltivare un’estesa piantagione di cannabis indica.

Recuperati anche13 chilogrammi di sostanza in essiccazione.

L’operazione, inquadrata nelle attività di contrasto agli illeciti in materia di stupefacenti che il Reparto Territoriale periodicamente dispone, è stata condotta dal personale della Stazione Carabinieri di Golfo Aranci e dal Nucleo Operativo e Radiomobile con l’ausilio delle ricognizioni aeree del 10° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Olbia.

In particolare, i sorvoli frequenti hanno permesso l’individuazione di aree sospette.

In questo periodo dell’anno, infatti, le piantagioni di cannabis vengono notate più agevolmente poiché caratterizzate dal colore smeraldino delle foglie che si staglia rispetto alla rimanente vegetazione tendenzialmente secca.

L’osservazione per via terrestre è stata effettuata con militari che si sono vestiti da cacciatori in esercizio, con cane e fucile, sfruttando la giornata di domenica.

Nella località sopra detta, gli uomini in borghese hanno subito individuato le numerosissime piante alimentate da un impianto d’irrigazione artigianale.

Appostatisi, hanno dovuto attendere qualche ora sinché si sono presentati i diretti interessati alla coltivazione, ossia i due uomini sopra indicati. Vistisi sorpresi, hanno ammesso subito le proprie responsabilità.

Grazie all’ausilio dell’elicottero, è stato possibile circoscrivere tutta la piantagione che, tra le vigne, aveva nascoste 216 piante in totale, con dimensioni comprese tra il metro e, caso rarissimo per il vegetale in questione, i quattro metri circa.

Le perquisizioni successive, estese ai domicili, hanno consentito di recuperare, detenuti dal solo Degortes, tredici chilogrammi di sostanza in essiccazione, mentre una pistola ad aria compressa illegalmente detenuta è stata sequestrata a Maurizio Flore.

Tutto il consistente materiale è stato sottoposto a sequestro, mentre i due uomini sono stati arrestati per la coltivazione illecita e trattenuti nelle camere di sicurezza del Reparto Territoriale.

Il Comandante (Cap. Alessandro Dominici).

Massimiliano Marras

Pubblicità

UAU MOBILE APP

Vuoi collaborare con noi?

Entra nel team di lamaddalena.TV

Si cercano professionisti che lavorino da remoto (smart-working) con disponibilità immediata.

lamaddalena.TV su Instagram

Connection error. Connection fail between instagram and your server. Please try again

Pubblicità

Pubblicità