Blog

Abusi demaniali: Intervento della Guardia Costiera.
 
Guardia Costiera

Guardia Costiera

Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di La Maddalena.

Nell’ambito delle linee d’indirizzo impartite dalla Superiore Direzione Marittima di Olbia per l’Operazione Mare Sicuro 2013, nel pieno della stagione balneare prosegue intensa l’attività di vigilanza lungo la vasta competenza territoriale della Capitaneria di Porto di La Maddalena.

In particolare, gli uomini del dipendente Ufficio Locale Marittimo di Palau, nello svolgimento della consueta attività di prevenzione e repressione degli illeciti in materia di demanio, diporto, pesca, ambiente, sicurezza della navigazione e delle attività legate alla balneazione, hanno individuato nel territorio palaese diversi punti sensibili oggetto di abusi demaniali.

Sono scattati quindi gli accertamenti e gli interventi di repressione di tali abusi, con contestuale segnalazione alla Procura della Repubblica di Tempio Pausania dei soggetti interessati e il sequestro delle opere realizzate senza autorizzazione.

Negli ultimi giorni sono state portate a termine diverse operazioni con la contestazione di quattro notizie di reato, il sequestro di gavitelli abusivi e di un pontile per ormeggio di natanti.

L’intervento della Guardia Costiera di Palau, dotata del mezzo nautico “GC 325”, è avvenuto a seguito di una elaborata azione di censimento e individuazione da terra e da mare delle concessioni demaniali marittime lungo tutta la costa.

L’importante attività svolta dal personale dell’Ufficio Locale Marittimo di Palau, congiuntamente al personale dalla Capitaneria di Porto di La Maddalena, rientra nelle attività pianificate dalla Capitaneria di Porto di La Maddalena che continueranno nel rispetto dei compiti istituzionali al fine di reprimere quelle situazioni oramai critiche presenti su tutto il litorale nord gallurese.

S.T.V. (CP) Isotta Gattorna.

Commenti

commenti